Presentazione

Sono Medico di Medicina Generale convenzionato col S.S.N. ed esercito questa professione dal 1977. Sono specializzato in Nefrologia Medica, Counsellor e Psicoterapeuta iscritto all’Albo degli Psicoterapeuti dell’Ordine di Lucca.

Nel 1986 ho frequentato un Corso sul funzionamento della Mente, esperienza che ha rappresentato una svolta decisiva nella mia vita privata e professionale.

Infatti sono emerse in maniera più evidente le frustrazioni che vivevo nel mio lavoro, quando non riuscivo ad ottenere risultati soddisfacenti per i miei Pazienti con la Medicina tradizionale, e non ero soddisfatto di me stesso. Cercando altri sistemi terapeutici, ho avuto la fortuna di conoscere il metodo di Medicina Manuale del Dott. Michel Furter. Le potenzialità di questo metodo sono straordinarie. Infatti, da quando lo applico, ho riscontrato un più alto numero di guarigioni nei malati e un benessere inimmaginabile nelle persone sane, per vivere e stare meglio.

Una fonte di illuminazione mi è venuta dalla Salutogenesi di Aaron Antonovsky, il quale, partendo dal presupposto che le persone sono sane e che dispongono di risorse e opportunità per stare bene, ribalta la prospettiva: al centro non la patologia, ma i motivi per cui le persone rimangono sane.

Per me è stato fondamentale ricercare e poi utilizzare nel lavoro queste risorse, come l’ottimismo, la fiducia in se stessi, l’intelligenza emotiva; le potenzialità fisiche, psicologiche, relazionali, mentali, cognitive , intellettive, spirituali, oltre alla comprensione delle condizioni e dei meccanismi che favoriscono il miglioramento o la guarigione dalle malattie.

Proseguendo gli studi sull’ Atteggiamento Mentale, sulla Visualizzazione Creativa, sul funzionamento della Mente e sul suo ruolo nella Salutogenesi, ho avviato Corsi di Motivazione al Benessere ai miei Pazienti, per tre anni ho fatto Corsi di Motivazione al Benessere nel Reparto di Cardiologia Riabilitativa all’Ospedale Versilia di Lido di Camaiore, Corsi e interventi all’Università della Terza Età e all’ Uni 50 & Più. Per rendere sempre migliore il rapporto empatico con i miei Pazienti, ho seguito Gruppi Balint a cui continuo a partecipare.

La qualità del mio rapporto con i Pazienti è totalmente migliorata. Sono passato da una posizione difensivistica (sono esperto di Tecniche Mentali e conosco bene il modo per controllare la mia ansia, le tensioni, lo stress, la paura di sbagliare, la stanchezza, le emozioni negative nelle situazioni più impegnative) ad una posizione attiva nella ricerca della comprensione dei veri bisogni del Paziente.

Utilizzo personalmente e propongo alle persone l’uso quotidiano della visualizzazione e programmazione mentale positiva e creativa del benessere, l’Atteggiamento Mentale Positivo, il Rilassamento.

Credo nell’autodeterminazione delle persone, nelle loro potenzialità innate, nel loro ruolo attivo nel programmare la propria salute, e mi impegno tutti i giorni affinché ne prendano consapevolezza e si pongano obiettivi concreti di benessere.