Medicina Manuale

INTRODUZIONE

La Medicina Manuale ha origini antiche. Ippocrate, Galeno, la Medicina cinese, la Medicina dell’Epoca romana, la Medicina del Medioevo, la Medicina del Rinascimento, si sono avvalsi di pratiche manuali sia per trattare un numero considerevole di disturbi e patologie, sia per stare bene anche in assenza di malattie.

La Medicina Manuale è un approccio olistico alla Persona e rientra nel progetto di Umanizzazione della Medicina e del benessere dell’Uomo in generale, indipendentemente dai suoi disturbi o dalle sue malattie.

Il concetto di Salute si è ampliato e si riferisce non solo alla sopravvivenza fisica o all’assenza di malattia, ma coinvolge anche gli aspetti psicologici e mentali, le condizioni naturali, ambientali, climatiche, abitative, la vita lavorativa, economica, sociale e culturale, lo stile di vita; tutto ciò che interagisce in senso positivo o negativo con l’esistenza dell’essere umano.