Patologia Addominale

Patologia addominaleGli scienziati hanno scoperto che esistono discorsi emotivi elaborati dall’intestino, sede di un secondo “cervello”, quasi una copia di quello che abbiamo nella testa. L’intestino non serve solo alla digestione. Il “cervello addominale” produce oppiacei, antidolorifici e benzodiazepine. Produce anche  la Serotonina e la Dopamina,  che influenzano gli stati d’animo. 


Il cervello addominale lavora in modo autonomo da quello della testa: aiuta a fissare i ricordi legati alle emozioni, può ammalarsi, soffrire di stress, sviluppare proprie nevrosi, può portare alla stitichezza cronica. Prova sensazioni, pensa e ricorda; aiuta a prendere decisioni, le “decisioni viscerali”, quelle spontanee e inconsapevoli. Ha un ruolo importante nella gioia e nel dolore, quindi nel nostro benessere e nel nostro malessere.

    •    Gastrite
    •    Ulcera gastrica
    •    Ernia jatale
    •    Esofagite da reflusso
    •    Acidità e pesantezza di stomaco
    •    Difficoltà digestive
    •    Spasmi del Plesso Solare
    •    Nausea
    •    Vomito
    •    Colite
    •    Rettocolite ulcerosa
    •    Morbo di Crohn
    •    Colon irritabile
    •    Diarrea cronica
    •    Diarrea dopo emozione / stress
    •    Stitichezza cronica
    •    Emorroidi
    •    Dolori epato-biliari
    •    Dolori addominali negli adulti e nei bambini
    •    Colecistiti
    •    Alcoolismo
    •    Disturbi nell’intolleranza a prodotti alimentari




“Dottore, ora l’intestino mi sta andando alla grande. Non sono più stitica.”


“Dottore, è stato miracoloso questo intervento sulla pancia. Sono senza medicine, senza ansia, senza mal di testa e sono abbastanza sgonfia. Prima il gonfiore di pancia mi toglieva la vita. Sto campando in una maniera qualitativamente superiore.”


“Dottore, quella morsa alla pancia non l’ho più sentita. Mi è passata anche l’angoscia. Non potevo respirare.”


“Dottore, non ho più bruciori di stomaco.”