Dolore

Il doloreIl dolore è una sensazione sgradevole che origina da una zona del nostro corpo dove si è verificato un problema. È il mezzo con cui l’organismo segnala una sofferenza più o meno importante. Alcuni pazienti, quando devono riferire al proprio medico il malessere provocato dal dolore, hanno la sensazione che nessun aggettivo possa spiegare completamente la propria sofferenza.

Il dolore è fisiologico, è un sintomo vitale, è un sistema di difesa ed è utile quando rappresenta un segnale di allarme, perché ci permette di accorgerci che “qualcosa non va” e ci invita a cercare di rimediare e a correggere in tempo un problema. In alcune situazioni il dolore è assolutamente inutile, ad esempio: artrosi, artrite, dolori muscolari, mal di testa, dolori mestruali, dolore cronico in generale. In questi casi avere dolore vuol dire potersi muovere poco o nulla, perdere il sonno, essere stanchi, irritabili e depressi, lavorare male, non desiderare una vita sociale, evitare gli amici e i familiari, perdere la gioia di vivere.

    •    Artrosi
    •    Artrite
    •    Reumatismi
    •    Dolori e crampi muscolari
    •    Dolori nelle rigidità articolari
    •    Torcicollo
    •    Dolori cervicali e alle spalle
    •    Periartrite
    •    Capsulite adesiva (spalla congelata)
    •    “Colpo di frusta”
    •    Dolori alle braccia
    •    Dolori ai gomiti (Epicondilite)
    •    Dolori ai polsi, alle mani e alle dita
    •    Tunnel carpale
    •    Dolori dorsali
    •    Mal di schiena (Lombalgia)
    •    “Colpo della strega”
    •    Discopatie
    •    Lombosciatalgia (Sciatica)
    •    Fibromialgia
    •    Dolore nella Scoliosi
    •    Scoliosi dello Studente
    •    Dolore nella Cifosi (Dorso curvo)
    •    Dolori alle Anche
    •    Dolori alle Gambe e alle Ginocchia
    •    Dolori alle Caviglie e ai Piedi
    •    Dolori post-traumatici (cadute, contusioni, fratture, ecc.)
    •    Distorsione della Caviglia
    •    Dolori in Alluce valgo
    •    Speroni calcaneari
    •    Tendinite di Achille e altre Tendiniti
    •    Dolori da Stanchezza cronica e da Fatica
    •    Dolore cronico
    •    Sensazione di fatica
    •    Neuropatia diabetica
    •    Dolori post-herpetici (Fuoco di S. Antonio)




 

“Dottore, prima il dolore al braccio sinistro era così forte che mi prendeva anche lo stomaco. Mi è tornata la sensibilità al dito che non avevo più da anni. Ora va bene e dormo la notte. Se mi mette a posto quest’altro braccio, allora ha fatto un capolavoro.”


“Dottore, ora sto bene. Prima avevo dolore e mi cadeva il cucchiaio dalla mano.”


“Dottore, non mi potevo infilare la maglia tanto era il dolore alle spalle. Mi sembra che mi abbia levato un cappottino di piombo.”


“Oddio, Dottore. Non è possibile. Non ho più dolore al gluteo. Prima non potevo nemmeno appoggiare il piede a terra. Ora mia figlia non ci crederà che avevo un dolore così forte.”


“Dottore, il ginocchio è OK. Ieri ho messo anche le scarpe anti-infortunistiche che non riuscivo a mettere da molto tempo.”


“Dottore, il ginocchio non è perfetto ma è quasi perfetto. Prima ero triste e non uscivo nemmeno di casa. Uno specialista mi aveva detto che dovevo operarmi.”


“Dottore, prima il dolore al polpaccio era così forte che non mi reggeva la gamba. Ora va tutto bene.”


“Dottore, le telefono per dirle grazie per il momento. Ho dormito bene perché non mi ha mai preso un crampo alle gambe per tutta la notte e cammino come una rondine.” (95 anni)


“Dottore, mi ha restituito due piedi. Mi è migliorata anche la presa dei piedi a terra. Ho riassaporato una di quelle cose che davo per scontate e non mi ci soffermavo nemmeno. Prima, quando mi alzavo la mattina, avrei preferito appoggiarmi sulle palme delle mani piuttosto che mettere i piedi per terra.” (Alluce valgo)


“Dottore, noti, uno spettacolo così difficilmente lo rivedrà più. Riappoggiare tutto il piede per terra dopo tanto tempo che lo appoggiavo solo in punta. Prima di venire da lei non ci speravo più. Quante terapie avevo fatto prima, senza nessun risultato!”  (Dopo un trauma)


“Dottore, ora articolo meglio le mandibole, apro la bocca e posso addentare la mela.”


“Dottore, mi ha fatto il braccio nuovo, la gamba nuova; mi ha rimesso a posto. Non è da tutti saper togliere i dolori. Ho una fiducia enorme in lei.”


“Con un tocco di bacchetta, la schiena dritta torna in fretta!!” (ragazzina con scoliosi)